top of page

Chiusa la tenda pneumatica davanti al pronto soccorso dell'ospedale di Vigevano

Da domenica la tensostruttura di sette metri per cinque destinata ai sospetti Covid o, più in generale, a fare da pre - triage del pronto soccorso non è più operativa. Ma la tenda non è stata smontata, visto che non è escluso il rischio che dei focolai di infezione possano riattivarsi durante la fase 2.






Da domenica la tensostruttura di sette metri per cinque destinata ai sospetti Covid o, più in generale, a fare da pre - triage del pronto soccorso non è più operativa. Ma la tenda non è stata smontata, visto che non è escluso il rischio che dei focolai di infezione possano riattivarsi durante la fase 2. «I sospetti Covid vengono ricevuti all'Obi, le postazioni di Osservazione breve intensiva all'interno del pronto soccorso - dicono dall'Asst di Pavia - mentre per tutte le altre problematiche si procede esattamente come prima dell'emergenza. Le differenze rispetto a prima riguardano l'utilizzo di guanti e mascherina e il rispetto della distanza tra le persone.






credits:

la provincia pavese


142 visualizzazioni0 commenti
bottom of page