top of page

Dalla Germania sì con riserva al Quantitative Easing: la Bce deve chiarire gli obiettivi.

Tre mesi di tempo alla Bce per chiarire che gli obiettivi del Quantitative Easing, il piano di acquisto di titoli pubblici, sono proporzionati agli effetti economici e fiscali generati

dall’ operazione.




Tre mesi di tempo alla Bce per chiarire che gli obiettivi del Quantitative Easing, il piano di acquisto di titoli pubblici, sono proporzionati agli effetti economici e fiscali generati dall’operazione. In caso contrario la Bundesbank non potrà più partecipare all’esecuzione delle decisioni della Banca centrale europea. È arrivato il verdetto della corte costituzionale tedesca che non è affatto una promozione piena del Qe, ma un rinvio di tre mesi.






credits:

la lomellina

il sole24 ore


4 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page