Eros e alimentazione: i cibi più afrodisiaci

“L’appetito vien mangiando”, recita un antico proverbio popolare. Questo concetto sembra essere valido anche quando si parla di appetito sessuale, secondo una ricerca canadese che ha individuato il forte legame tra cibo e sesso.

Le proprietà afrodisiache di alcuni alimenti come peperoncino e cacao, ad esempio, erano note da tempo, ma questo studio effettuato in Canada fornisce un quadro più completo, offrendo un’interessante panoramica sui cibi che fungono da veri e propri viagra naturali.





Quali sono i cibi più afrodisiaci presenti in natura?


Zenzero

Le proprietà ricostituenti dello zenzero rendono questa radice un ottimo rimedio contro l’impotenza. In virtù del suo potere afrodisiaco, lo zenzero è in grado di stimolare la circolazione e di garantire un maggior afflusso di sangue verso gli organi sessuali. Tutto questo è dovuto alla presenza, all’interno della radice, di sostanze come il gingerolo e lo zingiberene. Non a caso, in Cina da sempre è considerato un vero e proprio viagra naturale.


Peperoncino

L’afrodisiaco naturale più noto agisce come vasodilatatore, migliora la circolazione, innalzando la temperatura corporea e tonificando le pareti delle arterie. La capsaicina è la sostanza che rende afrodisiaco questo alimento, conferendogli inoltre il suo caratteristico sapore piccante.


Mandorle

Il potere afrodisiaco delle mandorle deriva dall’alto contenuto di vitamina E, che agisce direttamente sul desiderio sessuale. Inoltre, le mandorle sono in grado di stimolare la fertilità e di incrementare la passione, soprattutto nelle donne.


Asparagi

Gli asparagi stimolano in particolare il desiderio maschile, essendo ricchi di potassio, vitamine del gruppo B e di sostanze che favoriscono la produzione degli ormoni sessuali maschili e la virilità.


Banane

Anche le banane sono direttamente collegate alla libido maschile. L’alto contenuto di potassio e di vitamina B6 favorisce la formazione del testosterone, offrendo inoltre una cura naturale contro l’impotenza e l’infertilità.



Tartufo

I tartufi contengono androsterone, una sostanza presente negli ormoni dei maiali maschi, che sarebbe in grado di attirare le scrofe. Per questo motivo, si ipotizza che lo stesso effetto valga anche per l’uomo.


Ginseng

Il ginseng è conosciuto come alimento tonico e stimolante, ma secondo la ricerca canadese avrebbe anche proprietà afrodisiache. Come agisce? Stimola la circolazione e migliora l’afflusso sanguigno verso gli organi sessuali, proprietà sfruttate fin dall’antichità in Oriente.


Cacao

Il cioccolato è uno degli alimenti afrodisiaci più noti. Questa proprietà è dovuta all’alto contenuto di bioflavonoidi presente nelle fave di cacao. Queste sostanze sono infatti in grado di dilatare le arterie e di favorire la circolazione.


Zafferano

Secondo gli studiosi canadesi, basta un pizzico di zafferano per migliorare le prestazioni sessuali maschili. Questa spezia è infatti in grado di stimolare la circolazione e di risvegliare i sensi.



Guarda la videonotizia di "Eros e Alimentazione" nel nostro ultimo TG.




#ErosAlimentazione #AlimentiAfrodisiaci



credit:

momento benessere




3 visualizzazioni0 commenti