Garlasco, in 2.500 senza il medico

Mancano i medici di base: per 2.500 pazienti garlaschesi sono giorni difficili, tra malumori e lunghe code per trovare di nuovo un nuovo referente sanitario. Situazione che si è aggravata dopo la morte, lo scorso ottobre, del dottor Giuseppe Mimchiotti stroncato a soli 61 anni dal Covid 19. Ora è giunta e senza preavviso anche la notizia dell'improvviso pensionamento con decorrenza 15 gennaio di un altro medico di base, Giampaolo De Marchi. La situazione è difficile ma Ats promette una soluzione rapida e a breve termine.











#Garlasco #MediciCercasi


credit:

la provincia pavese


15 visualizzazioni0 commenti