I reperti longobardi trovati a Gambolò sono finiti a Vigevano

I reperti longobardi trovati tre anni fa alla frazione Belcreda di Gambolò si trovano a Vigevano, nel Museo archeologico della Lomellina. I reperti archeologici trovati in sei tombe, delle 30 totali scoperte con gli scavi del 2018, sono stati assegnati al museo di Vigevano dalla Soprintendenza dei beni culturali. Gambolò, che ha presentato un'interpellanza al sindaco Antonio Costantino per avere chiarimenti e affinché l'amministrazione si impegni per far rimanere almeno una parte dei resti della necropoli nel museo di Gambolò.











#Vigevano #Gambolò #MuseoArcheologico #RepertiLongobardi




credit:

la provincia pavese


16 visualizzazioni0 commenti