top of page

Lombardia, altri 441 malati. 33 in provincia di Pavia

In Lombardia in una settimana è sceso dallo 0,62 allo 0,5 e ha fatto passare il rischio da «moderato» a «basso». Secondo l'ultimo report dell'Istituto superiore di sanità tutte le regioni presentano un rischio basso, tranne la Valle d'Aosta (basso-moderato).





In Lombardia in una settimana è sceso dallo 0,62 allo 0,5 e ha fatto passare il rischio da «moderato» a «basso». Secondo l'ultimo report dell'Istituto superiore di sanità tutte le regioni presentano un rischio basso, tranne la Valle d'Aosta (basso-moderato). La Lombardia resta comunque sotto osservazione. le province lombardeLa provincia di Pavia, con i 33 casi positivi di ieri, arriva a 5.184 contagi dall'inizio dell'epidemia (sesta in regione per numero assoluto di casi). Rispetto ai nuovi contagi di ieri, invece, il raffronto con gli altri territori la colloca dopo Bergamo (102 nuovi positivi), Brescia (72), Milano (88, di cui 40 in città), Varese (44) e Como (34). Migliore la situazione nelle province di Cremona (9 positivi in più), Lecco (11), Lodi (8), Mantova (4), Monza e Brianza (12), Sondrio (7). i comuni pavesi Per quanto riguarda il territorio pavese, il capoluogo resta quello con più contagi (535): è il decimo comune in tutta la regione per numero di casi positivi dall'inizio dell'epidemia. Sono invece 509 a Vigevano e 442 a Voghera. Subito dopo ci sono Mortara, con 153 pazienti positivi al virus, Stradella, con 138, Belgioioso con 124, Certosa con 120. Cilavegna, Broni, Garlasco e Cava hanno fatto registrare tra i 100 e i 115 contagi totali.







credits:

la provincia pavese


73 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page