top of page

Lombardia. Covid. Stretta sui bar e sui campionati dilettanti.

Come ha sottolineato Fontana, «il virus purtroppo è diffuso in tutta la regione». Uno degli obiettivi è quello di ridurre la movida serale. Nel dettaglio, l'attività di somministrazione di alimenti e bevande sia su area pubblica che su area privata (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, rosticcerie, pizzerie, chioschi) sono consentite sino alle ore 24.




In tali attività dopo le 18 il consumo di alimenti e bevande è consentito esclusivamente ai tavoli, tranne che nelle esercizi situati lungo le autostrade e negli aeroporti. Vietata la vendita per asporto di qualsiasi bevanda alcolica da parte di tutte le tipologie di esercizi pubblici, nonché da parte degli esercizi commerciali e delle attività artigianali dalle ore 18. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio. Sono chiusi dalle 18 alle 6 i distributori automatici «h24». È vietata dalle 18 alle 6 la consumazione di alimenti e bevande su aree pubbliche.








credit:

la provincia pavese


16 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page