top of page

Lombardia: «Vaccini fuori tempo massimo». I medici all'attacco della Regione.

«Per i vaccini, siamo già fuori tempo massimo. E con la prevedibile seconda ondata del virus, a metà novembre, in piena somministrazione, gli ambulatori dei medici andranno in tilt, considerate anche le prescrizioni anti-covid in tema di sicurezza». A descrivere una situazione a tinte fosche sul fronte delle vaccinazioni è Giorgio Monti, medico e presidente provinciale della Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale). Alla somministrazione, che inizierà lunedì 19 ottobre, hanno già aderito 315 medici su 358.













credit:

la provincia pavese


32 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page