top of page

Milano. Un'altra scuola superiore occupata

Un'altra occupazione a Milano, un'onda che si propaga tra gli istituti superiori milanesi in queste settimane di didattica a distanza. "L'esasperazione data dal prolungamento di questa situazione del sistema scolastico ha reso inevitabile il riappropriamento degli spazi scolastici da parte degli studenti". Così i ragazzi del liceo scientifico Vittorio Veneto annunciano di aver occupato la propria scuola.




Prosegue quindi la mobilitazione degli istituti superiori milanesi, che con l'ingresso della Lombardia in zona rossa si vedono ancora negata la possibilità di frequentare la scuola in presenza. Per almeno due settimane per loro e per i compagni di seconda e terza media, infatti, le attività didattiche dovranno essere totalmente a distanza (fatta eccezione per gli studenti con bisogni speciali e i laboratori). E, di fatto, non produce effetti pratici la sospensione da parte del Tar dell'ordinanza di Regione Lombardia che prolungava la Dad al 100 per cento fino al 24 gennaio.








credit:

il corriere della sera


3 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page