top of page

Per la provincia di Pavia sono stati raccolti i dati dei decessi in 135 comuni.

Un medico di famiglia: come un bombardamento. Anche a Vigevano la mortalità si è impennata nei mesi di marzo e aprile. I dati dell'anagrafe del comune non sono finiti nella ricerca Istat, ma sono impietosi: a marzo e aprile di quest'anno sono morte 288 persone; l'anno scorso nello stesso periodo furono 136.






Anche a Vigevano la mortalità si è impennata nei mesi di marzo e aprile. I dati sono impietosi: a marzo e aprile di quest'anno sono morte 288 persone; l'anno scorso nello stesso periodo furono 136. Un numero che ha la sua spiegazione soprattutto nell'emergenza Covid-19. A febbraio sono decedute 75 persone, rispetto alle 67 dell'anno prima (con un giorno in meno). Il dato peggiore è quello di marzo: 166 morti a fronte di una media di 75. Ad aprile si è passati da 61 decessi a 122. Ma separando i primi 20 giorni del mese dagli ultimi dieci, la musica cambia. Nel periodo peggiore di aprile, le prime tre settimane, l'anagrafe ha registrato 107 vigevanesi morti, rispetto ai 46 del 2019. Dal 21 al 30 aprile invece la statistica torna in equilibrio, con 15 defunti sia quest'anno che in quello precedente.



64 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page