top of page

Provincia Pavia. Zona arancione scuro in 13 centri

Una misura che riguarda la fascia tra Pavia e Milano, ma anche Mede che esce dalla zona rossa per passare all'arancione scuro. La misura sarà in vigore da domani fino al 10 marzo. Colpa dell'aumento dei contagi: una diffusione del virus che ha indotto il presidente della Regione, Attilio Fontana, a firmare delle ordinanze restrittive ieri sera. Il provvedimento vale per decine di Comuni lombardi.




In provincia di Pavia sono Casorate, Trovo, Trivolzio, Rognano, Giussago, Zeccone, Siziano, Battuda, Bereguardo, Borgarello, Zerbolò, Vidigulfo a cui si aggiunge Mede che esce dalla zona rossa. Ma ci sono anche i centri già milanesi, ma molto vicini a Pavia come Besate, Binasco e Casarile.

La differenza sostanziale tra l'arancione in cui è tornata tutta la Lombardia e l'arancione scuro del nuovo provvedimento è legata alla chiusura delle scuole, comprese le attività di laboratorio. Resteranno aperti solo i nidi.










credit:

la provincia pavese






99 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page