top of page

Resti di un uomo sono stati trovati in un canale che dal Ticino porta verso Besate.

Il livello dell'acqua si è abbassato e i resti di un uomo sono stati trovati in un canale che dal Ticino porta verso Besate. I resti impigliati tra i rami, un corpo decomposto, uno scheletro con un maglione rosso e un paio di pantaloni mimetici.







Il livello dell'acqua si è abbassato e i resti di un uomo sono stati trovati in un canale che dal Ticino porta verso Besate. I resti impigliati tra i rami, un corpo decomposto, uno scheletro con un maglione rosso e un paio di pantaloni mimetici. Dai primi accertamenti si dovrebbe trattare di Antonio Carini, il 48enne di Vigevano che era caduto in Ticino da una barca il 28 ottobre scorso. L'amico Paolo Carnevale Carlino, un operaio di 40 anni di Gambolò, si era salvato per miracolo mentre lui era scomparso nella acque del canale, non lontano dal punto dove ieri sono stati recuperati i resti.



88 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page