top of page

Scelta e revoca del medico priorità alle richieste on line

Per la scelta e revoca del medico di famiglia, Asst interviene di nuovo. In particolare per sottolineare che «solo in caso di reale impossibilità ad inviare la mail di richiesta o ad accedere ai servizi sanitari online offerti tramite il sito di Regione Lombardia, è possibile accedere agli sportelli prenotando un appuntamento».





Quindi i canali a cui rivolgersi sono questi. Innanzitutto si può inviare una mail ad uno di questi tre indirizzi: per il territorio Pavese (scelta_revoca_lomellina@asst-pavia.it), per l'Oltrepo (scelta_revoca_oltrepo@asst-pavia.it), per la Lomellina (scelta_revoca_pavese@asst-pavia.it). Nella mail di richiesta si dovranno indicare necessariamente nome e cognome, codice fiscale, indirizzo di residenza, recapito telefonico, copia della tessera sanitaria e di un documento di identità in corso di validità (carta identità, patente di guida, etc) fronte e retro. L'alternativa all'invio della mail è la modalità on line, offerta dal portale di Regione Lombardia, e in questo caso è necessario essere in possesso di Pin, Password o Spid. Solo se impossibilitati a fare l'una o l'altra cosa si può prenotare un appuntamento agli sportelli Cup di Asst . L'appuntamento può essere fissato con email (scelta_revoca_lomellina@asst-pavia.it, scelta_revoca_oltrepo@asst-pavia.it, scelta_revoca_pavese@asst-pavia.it), indicando il motivo della richiesta. Oppure si può telefonare a questi uffici: Pavia 0382/431353 (ore 9-12, dal lunedì al venerdì), anche per le istanze di Cava Manara, Certosa, Vidigulfo, Corteolona e Casorate Primo; ufficio Voghera 0383/695225 (9-12, dal lunedì al venerdì); Broni 0385/582102 (9-12 lunedì, martedì, giovedì e venerdì); Casteggio 0385/582102 (9-12 lunedì, martedì, giovedì e venerdì, aperto mercoledì); Vigevano 0381/333543 (9-12, dal lunedì al venerdì), anche per le istanze di Mortara e Garlasco.






credits:

la provincia pavese


170 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page