Vigevano. Crack Ast. Riparte il processo all'ex sindaco Sala. Il Comune si costituirà per i danni ?

Si riaccendono le luci sull'intricato caso dell'ex consorzio Ast. Giovedì prossimo, il 24, si terrà, infatti, una nuova udienza del processo penale nei confronti dell'ex sindaco Andrea Sala, accusato di bancarotta per distrazione di beni e peculato, con l'aggravante di essere stato individuato quale "regista" perché proprio a lui spetta la nomina del presidente del consorzio Ast e della maggioranza del consiglio di amministrazione della Fondazione Roncalli. Oltre a Sala anche Carlo Cavigliani, ex presidente della Fondazione Roncalli, Massimo Boccalari, ex presidente del consorzio Ast e Alessandro Mazzoli, direttore di Ast e dell'area formazione della Fondazione Roncalli sono accusati di bancarotta per distrazione aggravata e peculato






Chissà se il Comune di Vigevano, attraverso i propri atti, si è costituito o intende costituirsi parte civile, per ottenere il risarcimento di tutti i danni o, quantomeno, di quelli relativi all'immagine, nei confronti dei suddetti imputati?






#Vigevano #FallimentoAst #Sala


credit:

la provincia pavese




97 visualizzazioni0 commenti