top of page

Vigevano. Dalle violenze domestiche alla vita in strada.

«Vorrei una casa, un posto in cui possa dormire, lavarmi e cucinare per ricominciare tutto daccapo». Lei è una vigevanese di 46 anni, con alle spalle un passato di violenza che le ha fatto perdere tutto. Dalla casa, appunto, al lavoro. «Avevo un compagno, una casa ed un lavoro - racconta la donna - ma stiamo parlando di tanti anni fa, perché nel giro di poco la mia vita si è trasformata in un inferno e ho dovuto sopportare 16 anni di violenze.





Ho perso tutto, non avevo più la testa per lavorare o per ricordarmi le scadenze dell'affitto o delle utenze. A dire il vero, il lavoro l'ho perso soprattutto perché non potevo presentarmi ogni mattina con la faccia tumefatta, o con le occhiaie alle ginocchia perché avevo passato la notte a litigare. Per fortuna un'amica mi ha convinta a denunciare il mio ex compagno e grazie al centro antiviolenza cittadino ora ne sono uscita.








credit:

la provincia pavese


100 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page