top of page

Vigevano. Il Comune salda i debiti di un privato. Le opposizioni: «Cattiva gestione»

Soldi pubblici per pagare i debiti di un privato. Il Comune pagherà 100mila euro per la fideiussione concessa a garanzia del finanziamento a favore di Kilivrin per la realizzazione di un impianto di cogenerazione per il riscaldamento del centro sportivo comunale Azzurri d'Italia, di via Santa Maria.




Questo è l' ennesimo debito fuori bilancio da riconoscere, 100mila euro che si aggiungono agli altri casi già votati dal Consiglio. Debiti fuori bilancio che poi spesso sono causati da inefficienze, mancati controlli o superficialità del Comune. Ci viene sempre detto che non ci sono soldi per i sostegni alle imprese o per venire incontro alle famiglie che non riescono a pagare la mensa: sono proprio questi pasticci che impediscono di trovare fondi. Il porsi come garante per la fideiussione è stata una scelta errata, e questo accade anche per altri beni pubblici dati in gestione a privati, perché l'impresa privata che gestisce il bene deve sostenere il proprio rischio imprenditoriale.


Furio Suvilla di Vigevano Futura dice: «Vediamo - se il Comune chiederà i soldi a Kilivrin, in caso contrario saremo di fronte a un danno erariale. Mi chiedo come mai non le venga revocata la convenzione».





credit:

la provincia pavese


96 visualizzazioni0 commenti
bottom of page