top of page

Vigevano. Il gestore del Palasport vuole lasciare

Una grana sta per colpire il palasport di Vigevano. L'arena di via Gravellona, ormai specializzata soprattutto in concerti preparatori alle grandi tournée italiane, sarebbe sul punto di perdere il proprio gestore. Nei giorni scorsi, infatti, la società milanese "Gis International" ha comunicato in forma non ufficiale al Comune l'intenzione di recedere dal contratto di gestione, firmato il 2 ottobre 2014 e valido per dieci anni.






Una grana sta per colpire il palasport di Vigevano. L'arena di via Gravellona, ormai specializzata soprattutto in concerti preparatori alle grandi tournée italiane, sarebbe sul punto di perdere il proprio gestore. Nei giorni scorsi, infatti, la società milanese "Gis International" ha comunicato in forma non ufficiale al Comune l'intenzione di recedere dal contratto di gestione, firmato il 2 ottobre 2014 e valido per dieci anni. Il motivo dell'abbandono è molto chiaro: con le attuali disposizioni, il palasport non potrà essere utilizzato a pieno regime sino al 2021. Stop quindi ai concerti di Ultimo, Fedez, Salmo, Mondo Marcio e di quasi tutti i big italiani della canzone. Il primo evento cancellato fu il concerto "data zero" (cioè quello di apertura) dei "Brunoldi Sas", in programma il 29 febbraio scorso, all'inizio della pandemia.






credits:

la provincia pavese

photo by vigevano.net


213 visualizzazioni0 commenti

Kommentarer


bottom of page